Dati Coronavirus, Casanova (Lega): "I sindaci devono sapere, in gioco vi è la salute dei cittadini"

L'europarlamentare della Lega Massimo Casanova si schiera dalla parte dei sindaci che lamentano dati col contagocce o inesistenti sui casi di contagi e quarantene

"In questi giorni sto raccogliendo numerose testimonianze di sindaci, in prima linea nell'affrontare l'emergenza Coronavirus, che si sentono inascoltati - se non abbandonati - dalle istituzioni europee e dal Governo nazionale. Non possiamo permetterci che questo accada". E' quanto afferma l'europarlamentare della Lega Massimo Casanova.

"Europa e Governo non si dimentichino degli amministratori locali, ascoltino le loro voci quando chiedono che vengano difese le loro prerogative in qualità di prime autorità sanitarie nei comuni, purtroppo mortificate dagli ultimi provvedimenti dell'esecutivo.

Oggi è più che mai vitale che le autorità locali conservino ed esercitino poteri di controllo e di vigilanza sul territorio, di cui conoscono dinamiche e bisogni: in gioco vi è la salute dei cittadini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si dia ascolto ai primi cittadini che chiedono tutele per il loro ruolo, unitamente a un potenziamento del numero dei tamponi dentro le strutture sanitarie locali e tra la popolazione, per monitorare in maniera più efficace l'emergenza sui territori. I sindaci sono una risorsa essenziale: non possono e non devono essere lasciati soli"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte l'estate "strana" della Puglia: spiagge aperte da lunedì 25 maggio. Dal 1 luglio obbligo di apertura degli stabilimenti

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Tragico incidente stradale sulla 'Adriatica': morto operaio foggiano, il terribile schianto contro un albero

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

  • "Chiudo la movida". Emiliano: "Sono pronto". E nella 'Spaccanapoli' di Foggia assembramenti senza mascherine

Torna su
FoggiaToday è in caricamento