Coronavirus ad Ascoli Satriano, Antolino (M5S): "La comunità resti unita"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Dobbiamo restare una comunità unita anche di fronte ad una situazione di questo tipo”, afferma il Consigliere comunale di Ascoli Satriano, Potito Antolino (M5S), appresa la notizia di un contagio da covid 19, registrato in Città il 1° marzo, il primo caso di tutta la provincia di Foggia. Alla persona in questione rivolgiamo la nostra vicinanza e i nostri pù sinceri auguri per una pronta guarigione, agli altri concittadini in quarantena, esprimiamo la nostra solidarietà. È importante essere solidali in questa fase - sottolinea Antolino - e non cadere in episodi di rifiuto ed intolleranza dettati dalla psicosi.

Dopo queste parole, il Consigliere pentastellato invita tutti i concittadini ad osservare l'ordinanza adottata dal Sindaco, il 29 febbraio scorso, che vieta eventi pubblici e/o privati, di natura ludica, sportiva e culturale, alla quale si affiancano le disposizioni emanate dalla Curia, relativamente agli eventi religiosi. Nel contempo, Antolino sottolinea la necessità di non alimentare un clima già eccessivamente catastrofista, precisando che la Città vive anche di archeologica quindi di turismo, ed è bene non subire la pressione della paura, pur accettando con serenità le prescrizioni del Sindaco e del Vescovo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento