"Oggi è una della pagine più brutte e drammatiche della storia di Cerignola"

Commissione di indagine antimafia al Comune di Cerignola. Il commento del PD contro Metta e la sua amministrazione

Cerignola vista dall'alto

“Oggi si è scritta una delle pagine più brutte e drammatiche della storia della nostra Città. La notizia che la Prefettura di Foggia, su delega del Ministro dell’Interno, abbia disposto l’accesso di una apposita Commissione presso il Comune di Cerignola per verificare la sussistenza di infiltrazioni mafiose, rappresenta un’onta che sarà difficile da cancellare”, fa sapere l’intero gruppo dirigente del PD cittadino e la sua segreteria Sabina Di Tommaso.

“La Commissione di Accesso ha tre mesi di tempo, prorogabili per altri tre mesi, per effettuare le dovute verifiche e procedere, eventualmente, allo scioglimento del Comune per mafia. Mai nella storia di Cerignola si era arrivati a tanto. Mai si era sfregiato a tal punto il volto della nostra Comunità”, commentano i democratici.

“Per lunghissimi tre anni e mezzo i nostri consiglieri di opposizione hanno pubblicamente denunciato e rilevato l’esistenza di procedure amministrative poco chiare, di affidamenti incerti, di prassi al limite della legalità o di semplici questioni di opportunità. Per tre anni e mezzo lo abbiamo fatto con il solo obiettivo di convincere il Sindaco, la Giunta e i consiglieri di maggioranza ad intraprendere una strada di Governo diversa al fine di evitare che la nostra Città arrivasse a questo drammatico epilogo. In cambio abbiamo ricevuto solo insulti”.

“Oggi è il tempo della vergogna ma è anche il tempo della responsabilità. È il tempo – concludono – che i responsabili di questo scempio etico e morale, di questa macelleria della dignità, rimettano le loro deleghe sparendo per sempre dal panorama pubblico e politico di Cerignola. Ci hanno portato sino alla soglia del burrone. Indipendentemente dall’esito della Commissione, sebbene la cronaca ci dice che raramente l’insediamento della Commissione non si sia trasformato in scioglimento, resta l’onta morale che l’Amministrazione Metta ha causato. Confidiamo in un ultimo sussulto di dignità e nelle dimissioni di tutti i responsabili, Metta in primis, per evitare che la Città sprofondi nel burrone e nel buio insieme a loro”.

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • "Rara e dubbia presentazione clinica" del nascituro. La direzione del 'Riuniti' precisa: "Nessun abbaglio, adottata la corretta procedura"

  • Incredibile agli Ospedali Riuniti di Foggia: medici sbagliano il sesso di un neonato, genitori sotto shock

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Terribile a Cerignola: meticcio azzannato e sbranato mentre era a spasso con la padrona, muore dissanguato

  • Prima il litigio, poi la violenza: uomo accoltellato in via San Severo, polizia interroga una donna

  • Incidente stradale a Foggia, scontro frontale tra due auto in viale Fortore: cinque feriti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento