Differenziata a San Severo, l’assessore Fanelli svela i dati reali e lancia l’allarme: “Nessuna crescita senza nuovi impianti”

I dati restano superiori al 50%, ma l’assessore Fanelli invoca la realizzazione di nuovi impianti di compostaggio

“Le percentuali di raccolta differenziata, come si attesta sul portale Ambiente della Regione Puglia, sono superiori al 50% e non al 40% come qualcuno vuol far credere. Nel 2015 la percentuale media di raccolta differenziata è stata del 54,59%, nel 2016 si attesta intorno al 50% circa”. Così l’assessore all’Ambiente del comune di San Severo Raffaele Fanelli, in merito ai dati sulla raccolta differenziata.

Il calo registrato in alcuni mesi del 2014 e nei mesi di luglio e agosto del 2016 è dovuto alla mancanza di impianti di compostaggio: “Infatti in tali mesi l’impianto di Lucera è stato chiuso per disposizione della Amministrazione Provinciale”, spiega Fanelli.


“Inoltre la realizzazione degli impianti di conferimento, dalle discariche di RSU agli impianti di compostaggio, rientra nella programmazione di competenza della Regione Puglia che recentemente con la L.R. 4 agosto 2016, n. 20, di modifica della L.R.24/2012, ha istituito “l’Agenzia  territoriale della Regione Puglia per il servizio rifiuti”  al fine di cercare di dare impulso anche alla realizzazione degli impianti di conferimento mediante la necessaria programmazione”.


Insomma, i numeri non esaltanti (Il Comune di San Severo non è mai andato oltre il 15° posto del premio di seconda categoria) dipendono dalla carenza di impianti. “L’impianto di compostaggio di Via Foggia, sull’area ex-Safab, è ad iniziativa privata, la cui autorizzazione non è di competenza comunale, mentre quello pubblico pianificato nel “Piano di Gestione dei Rifiuti Urbani” adottato dalla Regione Puglia con Delibera di G.R. n.959/2013 è legato ad un finanziamento regionale al quale questa amministrazione con Delibera n.120 del 13-6-2015 ha inteso ri-candidarsi (e che la precedente amministrazione non è stata in grado di finalizzare)”, precisa l’assessore.

“Il Comune di San Severo – conclude Fanelli – essendo il maggior Comune in ambito ARO FG4 quale produttore di FORSU, risente maggiormente della carenza dell’impianto di compostaggio e pertanto si auspica al più presto la realizzazione di nuovi impianti, unica soluzione per non vedere decrescere la percentuale di raccolta differenziata”.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento