Da Manfredonia a Panama: grande successo per il tenore Matteo Castrignano

Importante occasione per Castrignano, selezionato come unico tenore per il concerto del 17 marzo, in cui andrà in scena l'orchestra giovanile italo-panamese, istituita nell'ambito di una cooperazione culturale e scientifica tra i due Paesi

Matteo Castrignano

Forti emozioni per Matteo Castrignano, giovane tenore manfredoniano che si esibirà a Panama nel giorno in cui si celebra il 154° anniversario dell' Unità d'Italia. La sua passione per il canto lo portò già nel 2010, appena quindicenne, al noto programma televisivo "Ti lascio una canzone" condotto da Antonella Clerici.Da li la voglia di proseguire gli studi della musica lirica fino al raggiungimento di un importante traguardo: l'ammissione al prestigioso conservatorio Santa Cecilia di Roma con il massimo dei voti ed il primato in graduatoria.

Da quel momento l'ascesa verso il successo: numerosi sono i concerti e gli eventi a cui ha preso parte in qualità di tenore, aumentando il proprio bagaglio artistico-culturale; tra gli ultimi eventi più importanti possiamo ricordare il concerto al teatro Petruzzelli di Bari per il "Centenario della nascita di M° Carlo Vitale", con il Direttore d'orchestra M° Pietro Palmerio, e il concerto al teatro Umberto Giordano di Foggia intitolato "In canto d'amore" con direttore artistico il M° Maria Francavilla e maestro accompagnatore M° Ida Iannuzzi. Adesso si presenta una importante occasione per Matteo Castrignano, selezionato tra i tanti allievi, come unico tenore per il concerto a Panama il 17 Marzo, in cui andrà in scena per la prima volta l'orchestra giovanile italo-panamese, istituita nell'ambito di una cooperazione culturale e scientifica tra i due Paesi, composta da giovani talenti panamasi e allievi del Conservatorio Santa Cecilia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • Feltri terrorizzato da Foggia: non lo ferma nemmeno il dramma del Coronavirus, è odio nei confronti del capoluogo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento