Nonna Maria Garofalo compie 100 anni: è la più anziana maestra di Cerignola

Con una gioiosa tavolata benedetta dal parroco del Duomo si sono raccolte varie generazioni di familiari e amici per suggellare questa giornata indimenticabile brindando e tagliando una torta celebrativa

Nonna Maria Garofalo

La più anziana maestra elementare di Cerignola compie cento anni. Maria Garofalo, ha tagliato oggi, sabato l'importante traguardo festeggiata dai suoi quattro figli, dieci nipoti, un pronipote e una moltitudine di parenti. Nata a Cerignola, nonna Maria ha sulle spalle anni significativi di storia nazionale e privata, tra gioie e sacrifici.

Ha vissuto in prima persona, orfana di padre a soli sei mesi, i periodi difficili delle due guerre mondiali, passando per la monarchia, la dittatura e la repubblica. Dopo una infanzia non semplice scelse come professione e missione di vita, di fare la maestra, e dopo il diploma conseguito a Campobasso iniziò ad insegnare presso le scuole rurali di Alberobello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel piccolo centro delle Murge, allora non certo una rinomata meta turistica, conobbe suo marito, Giuseppe Perta impiegato alle Poste di Bari. Successivamente nacquero i primi figli e all'inizio degli anni'50 la famiglia si trasferì a Cerignola dove risiede tutt'ora. Con una gioiosa tavolata benedetta dal parroco del Duomo  si sono raccolte varie generazioni di familiari e amici per suggellare questa giornata indimenticabile brindando e tagliando una torta celebrativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

Torna su
FoggiaToday è in caricamento