A Candela apre "I Cuccioli", nuovo asilo nido comunale: ospiterà 23 bambini

Soddisfatto il sindaco Gatta: "Siamo riusciti a garantire un servizio fondamentale per la gestione della vita lavorativa e familiare e per la crescita dei nostri piccoli e della nostra comunità"

Nicola Gatta

E' tutto pronto per l'inaugurazione del nuovo asilo nido comunale "I Cuccioli" di Candela. La struttura verrà inaugurata venerdì  27 novembre, alle 10.00, alla presenza del sindaco di Candela, Nicola Gatta, e dell'assessore regionale Leonardo Di Gioia.

Realizzato utilizzando i fondi FESR 2007/2013, l’asilo nido è una risposta concreta alle nuove esigenze familiari e costituisce un servizio che mira a garantire, in un completo sistema di sicurezza sociale, un efficace momento educativo-formativo dei bambini, favorendo processi di socializzazione che coinvolgono famiglie, operatori e comunità locale.

La struttura sarà gestita dall’I.P.A.B. “Emma e Decio Ripandelli”, ente benefico di prossima trasformazione in A.S.P. (Azienda Servizi alla Persona), e potrà ospitare 23 bambini di età compresa tra i 3 e 36 mesi. Gli spazi, gli arredi ed i materiali sono stati pensati in modo tale da favorire una piacevole permanenza del bambino, rispondendo in pieno agli standard di confort e sicurezza.

“Siamo riusciti a garantire un servizio fondamentale per la gestione della vita lavorativa e familiare e per la crescita dei nostri piccoli e della nostra comunità, dando risposte concrete ai nostri cittadini nonostante il periodo difficile che stiamo attraversando ed i  continui tagli agli enti locali”, ha commentato il sindaco Gatta.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento