Cresce la rete della biodiversità: a Orsara si scommette su nuove imprese agroalimentari

L’ultima nata è “SaporIntenzo”, che si occupa di realizzare al 100% la filiera corta della coltivazione, raccolta e trasformazione di frutta, ortaggi, legumi, con la produzione di confetture, conserve e passata di pomodoro

Immagine di repertorio

Imprese agricole, aziende agroalimentari di trasformazione, ristoratori: a Orsara di Puglia, la rete della biodiversità e della valorizzazione dei prodotti tipici che coniugano tradizione e innovazione si è arricchita, nell’ultimo anno, con una nuova realtà.

“Salutiamo con soddisfazione il consolidamento di una nuova attività, quella dell’azienda SaporIntenzo”, ha dichiarato il sindaco di Orsara di Puglia, Tommaso Lecce. “Negli ultimi mesi, questa nuova impresa si è data da fare anche in un importante lavoro di promozione, portando le nostre tipicità e materiale informativo sul patrimonio culturale del paese alla Fiera di San Nicola di Bari, negli affollati mercatini natalizi di Candela, Deliceto e Orsara di Puglia”, ha aggiunto il primo cittadino.

L’azienda SaporIntenzo - guidata da Luca Intenzo che ne è il titolare e coordina il lavoro di un piccolo gruppo fatto di tecnici, operai e addetti alla commercializzazione - è il frutto di un progetto che unisce l’esperienza alla volontà innovativa dei giovani. Si occupa di realizzare al 100 per cento la filiera corta della coltivazione, raccolta e trasformazione di frutta, ortaggi, legumi, con la produzione di confetture, conserve salate, succhi di frutta e passata di pomodoro.

“Con le ultime due amministrazioni comunali, abbiamo intensificato un lavoro di sostegno, valorizzazione e promozione di quello che è il nostro primo motore occupazionale e di sviluppo: l’agricoltura”, ha spiegato Tommaso Lecce. “L’ultima nata è un’impresa che opera in un contesto, quello orsarese, dove dal 2000 ad oggi sono sorte e si sono consolidate importanti realtà imprenditoriali del settore agroalimentare, alcune delle quali nel segno dell’aggregazione e della cooperazione che mette insieme piccoli e grandi produttori. Con l’arrivo della primavera, come accade ormai da oltre 20 anni, prenderà il via il calendario delle manifestazioni che periodicamente dedichiamo proprio a questa nostra vocazione agroalimentare”.

Dalla Sagra dell’Asparago alla Festa del Vino, con la Galleria Enogastronomica Orsarese, in ogni evento il “paese dell’Orsa” mette in evidenza il proprio paniere di tipicità, potendo contare anche su un buon numero di ristoratori e una eccellente qualità di quanto viene proposto a tavola per la gioia di visitatori, turisti e viaggiatori. Il paniere delle tipicità orsaresi comprende pane, olio, conserve, ortaggi, pasta fresca, vino, miele, formaggi, pane e salumi. Proprio per questa sua vocazione, Orsara di Puglia dal 2007 è promossa all’interno del circuito d’eccellenza delle Città Slow, mentre dal 2010 si fregia della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaventoso schianto sulla A16, perde il controllo dell'auto e si ribalta: l'uomo alla guida è di Foggia

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Terribile incidente stradale, auto a forte velocità investe ragazzo: "È molto grave, preghiamo per lui"

  • Madre urla disperata, bimbo rischia di soffocare con un pezzo di wurstel: autista soccorritore del 118 gli salva la vita

  • Incidente stradale nel Foggiano: si ribalta mezzo, grave il conducente rimasto incastrato e liberato dai vigili del fuoco

  • Violenta rissa in stazione: apprezzamenti pesanti sulla moglie, 38enne perde le staffe e 'pesta' corteggiatore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento