Coldiretti Foggia, cambio al vertice: Michele Errico è il nuovo direttore

Nato a Napoli, in passato membro della Fondazione Campagna Amica, succede a Giorgio Donnini, che aveva ricoperto l'incarico per quattro anni

Passaggio di testimone al vertice della Coldiretti di Foggia. Dopo quattro anni di lavoro intenso e proficuo, Giorgio Donnini è stato chiamato ad assumere altro incarico. A guidare la direzione di Coldiretti Foggia già da qualche giorno, Michele Errico che ha lasciato la Fondazione Campagna Amica. 58 anni, napoletano, dal 1992 è stato direttore provinciale e regionale di diverse Federazioni in Italia.

 “Sono onorato di poter effettuare un’altra esperienza in Coldiretti qui in Capitanata, che ritengo sia fra i territori a più alta vocazione agricola che il paese esprime – dichiara il neo Direttore Michele Errico. L’impegno sarà quello di favorire la crescita del tessuto imprenditoriale agricolo in chiave economica, quindi per il mercato e nel mercato per un’agricoltura sempre più dinamica e competitiva”.

Il presidente, Giuseppe De Filippo saluta e ringrazia il direttore Donnini “per la professionalità e precisione con la quale ha guidato in questi anni l’organizzazione, sempre attento alle criticità che il comparto agricolo ha dovuto fronteggiare in questi anni. Auguro, inoltre, al neo direttore Errico un buon lavoro”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento