Stangata sui commercianti di Manfredonia, rincari Cosap del 300%: pronto il ricorso al Tar, a rischio le attività

Confcommercio Foggia fa sapere di aver depositato il ricorso al tar per l'annullamento della delibera che fa lievitare la Cosap anche del 300%. Gelsomino: "Rischio chiusura per decine di attività commerciali"

Confcommercio provincia di Foggia ha depositato un ricorso al Tar Puglia avverso l’aumento della tariffa Cosap 2019 previsto dall’Amministrazione comunale di Manfredonia prima dell’arrivo del Commissario prefettizio.  La richiesta avanzata è l’annullamento della delibera previa adozione di idonea misura cautelare.

Confcommercio ha seguito la vicenda fin dal suo inizio, prendendo le difese degli operatori commerciali che si sono visti incrementare l’imposta comunale del 300%. Dopo l’incontro con il Commissario Vittorio Piscitelli - a cui è stato consegnato un dossier che conferma come solo nella città di Manfredonia la disposizione dell’incremento è così alta, -  la decisione di ricorrere al Tar regionale.

“Fare impresa nel nostro territorio è già abbastanza difficile, se poi si aumentano in maniera così scriteriata le tasse, senza alcun rispetto per il lavoro di centinaia di piccoli imprenditori, diventa quasi impossibile. Il rischio è portare in pochi mesi alla chiusura decine di attività commerciali. Continueremo a seguire la vicenda, augurandoci di poter vincere questa che per noi è diventata una battaglia di principio” – ha dichiarato il presidente provinciale Confcommercio, Damiano Gelsomino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento