Il Gargano tra le mete gay-friendly preferite: "E' il posto giusto per divertimento, cultura e natura"

Parola di Gay Friendly Italy: "Se si è alla ricerca di un'esperienza tutta italiana che unisca cultura, natura e divertimento, questo è il posto giusto"

Foto di repertorio

C'è anche il Gargano tra le mete gay-friendly ritenute adatte per una coppia in cerca di una città o località da vivere come insider e per trascorrere qualche giorno all'insegna del relax e del divertimento. Parola di Gay Friendly Italy, la prima piattaforma dedicata al turismo Lgbt+ incoming e domestico in Italia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prima in assoluto è la Sardegna, tra le più ricercate per le vacanze di primavera. Poi ci sono la Campania, Roma (meta presa d'assalto dai viaggiatori Lgbt+ tutto l'anno), Catania e la Puglia "un luogo unico da ri-percorrere in auto in coppia o tra amici per scoprire infiniti tesori, profumi mediterranei e una cultura millenaria ricca di storia, con i colori unici del Gargano e le infinite spiagge del Salento. Se si è alla ricerca di un'esperienza tutta italiana che unisca cultura, natura e divertimento, questo è il posto giusto"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento