Senza connessione da tre giorni, protestano le aziende dell'Asi di Foggia: "E lo chiamano Sviluppo Industriale"

23 aziende senza internet e telefono da 72 ore. "Un problema che si reitera da sempre, ma stavolta è un disastro" sbottano. Minacciano azioni di rivalsa contro Telecom. Chiesto un tavolo tecnico di confronto urgente

Patto per la Puglia? Milioni di euro in logistica e infrastrutturazione? Sforzi lodevoli ma inutili se nel 2018 ventitré aziende del Consorzio Asi restano isolate dal mondo esterno. E senza connessioni, nel 2018, non si va molto lontano. Accade appunto nella zona industriale di Borgo Incoronata. Dove, da tre giorni, 23 aziende sono senza connessione telefonica. Impossibile comunicare e impossibile collegarsi ad internet, elemento imprescindibile ormai per lavorare. E la chiamano area di Sviluppo Industriale.  “Avrò ricevuto ordinazioni ma non sono in grado di lavorare. Da tre giorni la linea malfunziona, di che cosa parliamo” sbotta un imprenditore. “Ieri Telecom è intervenuta ma oggi il problema si è ripresentato, andiamo avanti così da 72 ore”.

Prima di domani, pare, non si potrà fare nulla. Sempre che il problema non torni. “E’ un disastro, ci sono comunicazioni urgenti lasciate inevase” commenta Emilio Paglialonga, che è anche componente del cda del Consorzio Asi foggiano. “Non solo qua siamo senza fibra ottica ma elemosiniamo i fondamentali. E poi parliamo di innovazione”. Gli imprenditori sono stanchi. “Ora il problema è continuato e ci sta provocando seri danni, ma comunque – rivelano- è sempre così. Si ripete nel tempo ad intermittenza”. Con tutto ciò che ne consegue in termini di mancato lavoro e riverberi negativi sotto il profilo economico. Ecco perché, sostengono, non si escludono stavolta azioni di rivalsa contro l’azienda di telecomunicazione che gestisce l’area.  

Tra l’altro non sarebbe l’unico problema. Anche la corrente elettrica spesso e volentieri salta, con enormi conseguenze per il ciclo produttivo. Nei giorni scorsi ci sarebbe stato un incontro tra il Consorzio e l’Enel. Ma, nel 2018, è tempo di mettere mano all’area. “Così non si può più lavorare. La situazione è diventata insostenibile. Chiediamo a tutte le istituzioni un tavolo tecnico urgente, affinchè ci illustrino cosa vogliono fare su questo fronte, quello delle connessioni, che qui è da terzo mondo”.

Potrebbe interessarti

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Incidente mortale a Foggia, scontro tra un'auto e un motorino: la vittima ha 15 anni

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Cerignola in angoscia per i sei ragazzini investiti: falciati da un'auto sul 'circuito', due sono in rianimazione. Metta: "Preghiamo"

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento