Consorzi ASI, dalla Regione Puglia investimenti per 50 milioni di euro: novità su più fronti, dal sistema fognario alla viabilità

Firmati oggi i disciplinari che regolano i rapporti fra la Regione e le ASI pugliesi per l’attuazione dei progetti di riqualificazione finalizzata all’attrazione di nuovi investimenti. Per l'Asi Foggia presente il commissario Giuffrè

Nota dell'assessore regionale Mino Borraccino: “Abbiamo firmato oggi i disciplinari che regolano i rapporti fra la Regione e le ASI pugliesi per l’attuazione dei progetti di riqualificazione finalizzata all’attrazione di nuovi investimenti. Erano presenti i Presidenti e i Responsabili Unici del Procedimento delle ASI. I progetti, per i quali sono stati assegnati 50 milioni di euro, potranno così partire con l’indizione delle relative procedure per l’assegnazione dei lavori. Si prevedono interventi ad elevato contenuto innovativo, capaci di essere veri e propri prototipi in grado di creare modelli di governance delle aree industriali più evoluti rispetto al passato. Dal punto di vista della tutela dell’ambiente, per esempio, l’idea è di fare delle ASI zone produttive riqualificate e/o riconvertite dal punto di vista ecologico e paesaggistico, mediante la riduzione del consumo di suolo e l’impermeabilizzazione dei terreni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non solo: l’altro obiettivo strategico è quello di aiutare i sistemi produttivi locali a beneficiare delle economie di scala e degli altri vantaggi in un percorso in grado di conciliare produttività e tutela del paesaggio; nel contempo, favorire la semplificazione nelle autorizzazioni e rendere più facile per le imprese l'insediamento e lo sviluppo all'interno delle aree industriali, grazie al metodo cooperativo.  E’ il caso di sottolineare che i progetti in questione consistono, nella quasi totalità, nella realizzazione di infrastrutture e vanno dal depuratore per la rete di fogna nera al miglioramento del servizio di produzione e distribuzione di acqua industriale, alla  messa in sicurezza della rete di fogna nera esistente, alle opere di urbanizzazione primaria a completamento del sistema viario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento