Carenza di ricettari, Asl Foggia: “Problema superato, in arrivo scorte dalla Regione”

In arrivo nuove scorte dalla Regione Puglia. Il direttore generale, Attilio Manfrini: “Con la nuova autorizzazione ed una oculata gestione non dovrebbero più presentarsi problemi simili in futuro”.

Mafrini e Gentile

In merito alla segnalazione dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Foggia relativa alla carenza di ricettari, la Asl Fg rassicura i professionisti della provincia e precisa quanto segue. “Lo scorso ottobre, come ogni anno, il Servizio Farmaceutico territoriale della ASL, raccolte le richieste provenienti da tutti i Distretti socio-sanitari del territorio, ha presentato alla Regione Puglia un prospetto conclusivo sul fabbisogno di ricettari per il 2014.

La Regione, ritenendo tale richiesta eccessiva, ha decurtato il numero di ricettari assegnati alla ASL di Foggia. Questo ha provocato problemi di sottoscorta, situazione che lo stesso ente regionale ha provveduto a sanare: dopo aver verificato le disponibilità di ricettari presso le altre ASL pugliesi, ha infatti dirottato le eccedenze su Foggia.

Dal canto suo, il Servizio Farmaceutico della ASL foggiana ha inoltrato in queste ore una nuova richiesta alla Regione, la quale si è impegnata a rettificare i quantitativi in precedenza attribuiti. “Con la nuova autorizzazione ed una oculata gestione – assicura il Direttore Generale della ASL FG Attilio Manfrini – non dovrebbero più presentarsi problemi simili in futuro”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento