Blitz sul Gargano: sequestrati beni e denaro del boss Raduano

Provvedimento emesso ai sensi del codice antimafia ai danni di Marco Raduano

I dettagli della operazione di oggi

Dalle prime ore del mattino i Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia sono impegnati a Vieste nell'esecuzione di un decreto, emesso ai sensi del "Codice Antimafia" dalla Sezione III del Tribunale di Bari, in funzione di Tribunale della Prevenzione, su richiesta di questa Procura della Repubblica, riguardante il sequestro anticipato, ai fini della confisca, dei beni e delle disponibilità finanziarie nei confronti di Marco Raduano, noto esponente di vertice di un'organizzazione criminale del luogo. Maggiori dettagli verranno forniti nel corso di una conferenza stampa, convocata alle ore 10.30 presso la nuova sede di questa Procura della Repubblica - D.D.A., al 10° piano dello stabile di viale Saverio Dioguardi 1.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duro colpo alla mafia dei clan Li bergolis e Papa, in affari con 'Ndrangheta e Camorra: 24 arresti per armi e droga, sequestri per 2 milioni

  • Mamma 'scatenata', in auto con i figli minori forza posto di blocco e avvia pericoloso inseguimento

  • Mafia garganica: catturato alle Canarie 'U meticcio', è rientrato in Italia dopo l'arresto del blitz 'Neve di Marzo'

  • Traffico di droga, colpito il 'Clan dei Montanari': blitz di polizia e finanza, 24 arresti

  • Paura in strada a Foggia: uomo aggredito e preso a bastonate in via Marchese de Rosa

  • Aggredito il consigliere comunale Massimiliano Di Fonso: picchiato da 5 uomini, finisce in ospedale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento