Calci e pugni agli agenti della Polfer dopo aver tentato di rubare un portafogli: in manette 19enne

Un giovane cittadino di origine marocchina è stato arrestato alla stazione di Foggia: l’intervento degli agenti dopo la segnalazione della vittima. Il giovane ha tentato di eludere l’intervento degli agenti con calci e pugni

Paura per un cittadino foggiano, che la scorsa notte è stato vittima di un tentativo di rapina da parte di diciannovenne, di origine marocchina, nella stazione di Foggia.

L’episodio si è verificato intorno alle ore 0.30, quando personale della Polfer di Foggia, presenti in zona nell’ambito di una vasta e pianificata attività di prevenzione e repressione dei reati in ambito ferroviario, hanno tratto in arresto un giovane extracomunitario, che poco prima aveva tentato con la forza di sottrarre il portafogli a un viaggiatore.

Gli agenti stavano effettuando dei controlli ai viaggiatori in arrivo e in partenza, quando hanno udito delle grida provenire da un viaggiatore nei confronti del giovane rapinatore. Pronto l’intervento dei poliziotti che hanno bloccato il giovane, non senza difficoltà, visti i suoi tentativi di sfuggire all’arresto con calci e pugni.

Una volta effettuato l’arresto, gli agenti hanno ricostruito le dinamiche del tentato furto: il giovane si era avvicinato alla vittima, e ha provato a sfilargli il portafogli dalla tasca destra. Accortosi in tempo, il viaggiatore è sfuggito al tentativo di rapina, iniziando a urlare per attirare l'attenzione della Polfer.

Il cittadino marocchino è stato incriminato per tentato furto aggravato, resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale, nonché false generalità. Da un successivo controllo è emerso anche che il ragazzo avesse dei precedenti penali.

Esperite le incombenze di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica, l’arrestato è stato condotto presso il carcere di Foggia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento