Tragedia a Bovino, sconcerto e dolore nell'Arma: carabiniere si toglie la vita in caserma

E' accaduto nel pomeriggio, nel piccolo paese dei Monti Dauni, dove un vice brigadiere dell'Arma si è tolto la vita, nei locali della caserma cittadina

Il luogo dell'accaduto

Sconcerto e dolore a Bovino dove questo pomeriggio un vicebrigadiere dell’Arma dei Carabinieri si è tolto la vita nella caserma del piccolo borgo foggiano, in viale Regina Margherita. L’uomo ha esploso un colpo di pistola alla testa, utilizzando l’arma d'ordinanza.

La notizia ha fatto in breve tempo il giro del paese dei Monti Dauni, trovando poi conferme nella presenza di un’ambulanza nei pressi della struttura e nei nastri bianchi e rossi che ne delimitavano l’ingresso.

Secondo quanto è emerso, il sottufficiale non avrebbe manifestato negli ultimi tempi segnali di malessere o disagio, né avrebbe lasciato una lettera d’addio per spiegare le motivazioni del suo gesto. Sul posto, i vertici dell'arma provinciale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Shock a Milano, foggiana rifiutata da una "salviniana razzista" "Non ti affitto casa perché sei del Sud" (Audio)

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Folle fuga in A14: foggiano su un'auto rubata forza posto di blocco, sfonda casello e poi si schianta contro un muretto

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Da "nonostante sia di Foggia" a 'Zoo pieno di terroni": aperto procedimento contro Feltri dopo l'esposto dei colleghi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento