Situazione igienico-sanitaria a rischio: sequestrati indumenti e scarpe usate vendute al Quartiere Ferrovia

Gli agenti della polizia locale si sono trovati di fronte ad un vero e proprio mercatino abusivo ove era in atto la vendita di indumenti e scarpe usati in condizioni di precarietà estrema sotto il profilo igienico-sanitario

Foto da Facebook

Su segnalazione di un cittadino ieri pomeriggio la squadra SAD della Polizia Locale di Foggia è intervenuta nel Quartiere Ferrovia e, precisamente in via Podgora, per via di un bivacco molesto.

Gli agenti, giunti sul posto, si trovavano di fronte ad un vero e proprio mercatino abusivo ove era in atto la vendita di indumenti e scarpe usati in condizioni di precarietà estrema sotto il profilo igienico-sanitario, oltre che di assoluta illegittimità dal punto di vista dell’esercizio del commercio.

I venditori, numerosi cittadini di probabile nazionalità non comunitaria, alla vista degli operanti si davano alla precipitosa fuga disperdendosi nelle vie limitrofe.

La merce veniva sequestrata a carico di ignoti per essere successivamente distrutta in quanto inidonea all’utilizzo, anche dal punto di vista igienico-sanitario, per le pessime condizioni d’uso. L’attività proseguirà nei prossimi giorni al fine di garantire le condizioni di decoro e vivibilità della zona.

Polizia locale Quartiere ferrovia-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento