Lucio Dalla "risorge" dai fondali delle Tremiti. Emiliano: "Qui dove il mare luccica e deve continuare a farlo"

Sub non vedenti ritrovano la maglia autografata di Lucio Dalla con la sua immagine e la scritta: "Ma i sogni non finiscono mai"

Emiliano mentre si immerge e la maglia di Lucio Dalla

Il governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, commenta il ritrovamento da parte dei ragazzi non vedenti dell'associazione Albatros, della maglia con il volto, la dedica e l'autografo dei Lucio Dalla.

Maglia Lucio Dalla: il commento di Emiliano

"Com’è profondo il mare? Ieri, alle Isole Tremiti, i ragazzi non vedenti dell’associazione Albatros (sub brevettati e con capacità straordinarie) si sono immersi per raccogliere la plastica dai nostri meravigliosi fondali.

Ad un certo punto la sorpresa. Una dedica che arriva dal mare: “Ma i sogni non finiscono mai”. L’autore della dedica è Lucio Dalla, uno che questo paradiso in terra lo amava, lo viveva, lo proteggeva. E questa maglietta, questo cimelio, riemerge per ricordarci che il mare è profondo e preziosissimo. E che è una delle cose più care che abbiamo.

Un segno del destino nel giorno che celebra il trentennale dell’Area Marina Protetta. Qui dove il mare luccica e deve continuare a farlo. È proprio vero che tutto è possibile, non dimentichiamolo mai!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento