"Stiamo morendo di freddo", mamme lanciano l's.o.s. dai container di via San Severo: "Ci sono molti bambini"

Nel frattempo, in soccorso dei residenti sono arrivati alcuni operatori della Protezione Civile e gli agenti della Polizia locale, mentre stufe e coperte arriveranno domani

"Qua stiamo morendo di freddo". Dai container di Via San Severo, Tonia e Teresa lanciano l'allarme affinché qualcuno intervenga per tutelare la salute dei residenti, tra cui donne e molti bambini, costretti a vivere tra le lamiere al freddo e al gelo.

Il problema degli abitanti dei container alla periferie di Fogga si ripropone quindi in virtù della ondata di freddo, vento e neve che imperversa da alcuni giorni in Capitanata. In alcuni punti la colonnina di mercurio fa registrare qualche grado sotto lo zero: "Sindaco ci aiuti, abbia un po' di umanità per i nostri figli"

I condizionatori non ce la farebbero a tenere caldi gli ambienti. Nel frattempo, in soccorso dei residenti sono arrivati alcuni operatori della Protezione Civile e gli agenti della Polizia locale, mentre stufe e coperte arriveranno domani, precisano.

Ora si dovranno arrangiare con cappotti, sciarpe, cappelli e delle coperte portate dai volontari della Protezione Civile.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento