Armati e incappucciati irrompono in una tabaccheria, ma il titolare aziona l'allarme con fumogeno e sventa rapina

E' quanto accaduto ieri sera, a Cerignola, dove nel mirino dei tre malviventi - tutti armati e travisati - è finita la tabaccheria di via Maria Ausiliatrice. Sull'accaduto indagano gli agenti del Commissariato cittadino

Immagine di repertorio

Ha mantenuto sangue freddo e nervi saldi. E dinanzi all'irruzione di tre rapinatori, armati e incappucciati non si è fatto prendere dal panico. Al contrario, ha avuto la lucidità per azionare immediatamente l'allarme con fumogeno, che ha costretto i malviventi alla fuga.

E' quanto accaduto ieri sera, a Cerignola, dove nel mirino dei tre rapinatori è finita la tabaccheria di via Maria Ausiliatrice. Un colpo sventato dallo stesso titolare, senza che venisse ingaggiata alcuna colluttazione.

Sull'accaduto sono in corso le indagini degli uomini del commissariato di Cerignola, che stanno verificando la presenza di telecamere utili in zona e lungo la via di fuga dei malviventi, alla ricerca di indizi utili alla loro identificazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Scossa di terremoto a Foggia e sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento