Commando armato rapina rivendita di frutta e verdura: spari in aria, poi la fuga con 15mila euro

E' accaduto ieri, a Cerignola. I malviventi hanno immobilizzato e disarmato la guardia giurata e hanno asportato il denaro presente. Sul posto, repertati 4 bossoli di pistola cal. 9 e 3 di fucile cal. 12. Nessuno è rimasto ferito

Immagine di repertorio

Violenta rapina, nel tardo pomeriggio di ieri, a Cerignola. Intorno alle 19, infatti, un commando composto da quattro rapinatori, armati di pistola e fucile e giunti in sella a due motocicli, hanno messo a segno un colpo ai danni di un deposito di frutta e verdura del centro ofantino, situato lungo la strada provinciale che conduce a Stornara.

I malviventi, dopo aver esploso alcuni colpi a scopo intimidatorio (repertati quattro bossoli di pistola calibro 9 e tre di fucile calibro 12) hanno immobilizzato e disarmato la guardia giurata e hanno asportato il denaro presente: circa 15mila euro. Durante le concitate fasi della rapina nessuno è rimasto ferito. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ragazzo aggredito all'esterno del Domus: la polizia arresta un addetto alla sicurezza

  • Cronaca

    Armati di mazza e pistola, irrompono nella sala scommesse e fuggono con 5mila euro

  • Cronaca

    Col suo furgone trasportava braccianti negli uliveti: arrestato 'caporale'

  • Cronaca

    Ematomi sul viso e quell’oggetto metallico nella mandibola: è giallo sul 18enne aggredito dopo la discoteca

I più letti della settimana

  • Tragico incidente stradale sul Gargano: muoiono donna e bambina di pochi mesi, cinque i feriti

  • Rivelazioni, intercettazioni e telecamere: ricostruita la mattanza di San Marco, arrestato Giovanni Caterino

  • Diciottenne aggredito all'esterno di una discoteca, a Foggia: è in prognosi riservata

  • Strage di mafia a San Marco Lamis: partecipò all'agguato, preso uno degli assassini dei fratelli Luciani e del boss Romito

  • Innocenti uccisi "per fare piacere a sti bastardi" e quella "telecamera" che ha inchiodato Caterino

  • Tragedia nel Brindisino: 42enne di Foggia perde la vita in un incidente stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento