Rapina con esplosivo a Stornarella, salta sportello delle Poste: bottino ingente

E' accaduto la scorsa notte ai danni dello sportello postamat di corso Garibaldi. Bottino non ancora quantificato, ma ingente. Sull'accaduto indagano i carabinieri

IMMAGINE DI REPERTORIO

Attimi di panico la scorsa notte, a Stornarella, comune dei Cinque Reali Siti, dove durante la notte è stata messa a segno una rapina con esplosivo ai danni dell’ufficio postale cittadino, al civico 19 di corso Garibaldi.

La deflagrazione è stata potentissima e ha distrutto lo sportello postamat della filiale e devastato i locali interni della struttura. L’esplosione è stata udita nettamente in tutto il quartiere, svegliando di soprassalto numerosi residenti della zona, riversatisi in strada.

Dalle prime informazioni raccolte, la bomba è stata fatta esplodere alle 4.45. Ancora da quantificare l’ammontare della rapina: sul posto, i carabinieri - incaricati dei rilievi e delle indagini del caso - avrebbero trovato solo tre banconote per un totale di 90 euro. Non si esclude, però, che il bottino possa essere ingente: secondo alcune indiscrezioni, infatti, pare che per il fine settimana lo sportello postamat fosse stato caricato di quasi 50 mila euro.

Gli inquirenti stanno verificando la presenza di sistemi di videosorveglianza della zona alla ricerca di elementi utili alle indagini. Purtroppo non si tratta di un episodio isolato, in provincia di Foggia: nell'ultimo anno, sono stati almeno una quindicina gli assalti con ordigni ai danni di banche ed uffici postali. A causa della deflagrazione, sono state danneggiate anche alcune automobili parcheggiate in strada.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento