Lavoratori a Palazzo di Città: vertice infuocato, ma chi raccoglierà i rifiuti?

Una delegazione dei 355 lavoratori licenziati sta partecipando a un incontro con il sindaco, la curatela fallimentare e le forze politiche

Rifiuti in strada

Anche questa mattina, dopo la protesta di domenica sera, i 355 lavoratori di Amica e Daunia Ambiente sono scesi in strada e stanno presidiando Palazzo di Città, dove in aula consiliare si sta svolgendo un incontro infuocato al quale partecipano una delegazione robusta di quei lavoratori che non accettano alcun compromesso, la curatela fallimentare di Amica, il sindaco e le forze politiche.

Qualcuno si è spinto addirittura oltre, chiedendo che l’amministrazione comunale paghi questi giorni di buco. Gli animi sono davvero accesi. I lavoratori chiedono di tornare immediatamente a lavorare a dispetto del licenziamento sopraggiunto. Tutto questo mentre non è ancora chiara una cosa: in questi giorni chi raccoglierà i rifiuti a Foggia?

Potrebbe interessarti

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

  • Ultim'ora | Shock in via Tiro a Segno, a Cerignola: auto investe sei adolescenti, due sono gravissimi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento