La Polizia scopre discarica con rifiuti speciali pericolosi: denunciate due persone

E’ accaduto a Monte Sant’Angelo, in località Carbonara, nell’area denominata “Tre torri”. Diverse tipologie di rifiuti erano in evidente stato di abbandono

Nei primi giorni di agosto, nel Comune di Monte Sant’Angelo Agenti della Polizia di Stato della Squadra Volanti ed Anticrimine del Commissariato di di Manfredonia, coadiuvato da personale del Reparto Prevenzione Crimine Puglia Settentrionale di San Severo, unitamente a personale dei Carabinieri Forestali di Mattinata, denunciavano in stato di liberta C. D., di anni 52, e R. S., di anni 52, in quanto ritenuti responsabili di numerose violazioni del Testo unico Ambiente (d.lvo 152/2006).

In particolare, a seguito di un controllo presso alcuni fondi a loro riconducibili, siti in località Carbonara del Comune di Monte Sant’Angelo, venivano rinvenuti in evidente stato di abbandono numerosi rifiuti di diverse tipologie, tra cui anche materiale classificato come “rifiuti speciali pericolosi”. Pertanto, in ragione di quanto rinvenuto e documentato, gli operatori di polizia procedevano a sequestrare l’intera area denominata “tre torri”, sita in località carbonara del Comune di Monte Sant’Angelo, oltre ai numerosi veicoli, anch’essi in stato di abbandono, ritrovati in alcune strutture ivi insistenti e riconducibili ad una società cooperativa presieduta sempre dal citato C.D., segnalando i due soggetti alla Procura della Repubblica di Foggia.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Manfredonia, escheriacoli ed enterococchi in mare: scatta il divieto (temporaneo) di balneazione

  • Incidenti stradali

    Incidente mortale sulla 693: investito vigile urbano in servizio, è in prognosi riservata

  • Incidenti stradali

    Ultimo saluto a Liliana, Daniela e Domenico: il Comune di Torremaggiore proclama il lutto cittadino

  • Attualità

    Eternit abbandonato in strada da un mese. Passa il tempo, nessuno lo rimuove...

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla 693, coinvolti due camper e un suv: 3 morti

  • Terremoto, forte scossa in Molise: trema anche la provincia di Foggia

  • Cade in acqua e rischia di annegare: bambina di due anni ricoverata in ospedale

  • Giallo nelle campagne del Gargano: trovato morto agricoltore, disposta l'autopsia

  • Foto e chat bollenti, il vescovo sostituisce il parroco dello scandalo: a Candela arriva padre Michele Centola

  • Incidente mortale sulla 693: investito vigile urbano in servizio, è in prognosi riservata

Torna su
FoggiaToday è in caricamento