Colto da un malore mentre sta entrando in acqua: muore imprenditore foggiano

Antonio Libertini, 70enne nato in provincia di Foggia ma residente in Belgio, è morto dopo un malore a Mancaversa, nel Salento. Inutili i tentativi di rianimazione

Foto di repertorio

Una giornata di mare trasformatasi presto in tragedia. E' accaduto a Mancaversa, marina di Taviano, nel leccese dove un uomo di 70 anni, è morto questo pomeriggio. 

Antonio Libertini, imprenditore originario della provincia di Foggia, ma residente da anni in Belgio, è stato colto da un malore mentre stava per entrare in acqua, e si è subito accasciato a terra. Alcuni bagnanti presenti hanno allertato i soccorsi, ma ogni tentativo degli operatori del 118 si sono rivelati vani. 

Sul posto sono giunti anche i carabinieri di Taviano e del Nucleo operativo radiomobile di Casarano. 

I dettagli 

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Alla scoperta dell'incantevole Lago di Lesina, il secondo più vasto dell'Italia meridionale

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato sulla SP 66: le telecamere riprendono la vittima mentre riempie la tanica di benzina con cui si è data fuoco

  • Incidente mortale tra San Severo e Apricena, violento scontro tra auto e tir: purtroppo c'è una vittima

  • Il mare della Puglia è il terzo più bello d'Italia: quello di Vieste, Mattinata, Tremiti e Monte premiato con 4 vele

  • Macabro ritrovamento lungo la Provinciale 66: auto in fiamme, dentro c'è un cadavere

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Spaccate e micidiali bombe, così assaltavano i bancomat di Foggia: due arresti (si cercano i complici)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento