Investono anziano e si danno alla fuga, ma non fanno i conti con le telecamere: denunciati i pirati della strada

Il fatto risale allo scorso 4 febbraio. La vittima è stata travolta mentre attraversava la strada in via Roma. Attualmente è ricoverata presso gli Ospedali Riuniti di Foggia con fratture multiple e trauma cranico

Nella giornata di venerdì scorso gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Lucera hanno denunciato in stato di libertà due uomini incensurati di Lucera di 45 e 50 anni, per lesioni personali gravi, causate da incidente stradale e omissione di soccorso.

Il fatto risale allo scorso 4 febbraio, quando intorno alle ore 20.00, un uomo di 77 anni  si trovava in via Roma, all’altezza della vecchia sede della Farmacia S. Alfonso. Nell’intento di attraversare la strada e dirigersi sull’altro marciapiede, l’uomo veniva investito da un’auto in transito, che subito dopo l’impatto si dava alla fuga, dileguandosi nelle vie limitrofe. A seguito dell’impatto il pedone veniva scaraventato e successivamente rinvenuto a terra sofferente, da una persona che aveva parcheggiato l’auto nelle vicinanze e di seguito trasportato da personale del 118, presso il reparto di ortopedia degli OO.RR. di Foggia, ove tuttora risulta ricoverato, con molteplici fratture e trauma cranico.

Gli agenti dopo aver acquisito i relativi filmati dai diversi negozi della zona, ricostruivano la complessa dinamica del sinistro. Si risaliva al proprietario dell’auto della BMW che aveva investito l’uomo e da ulteriori accertamenti emergeva che questi al momento dell’incidente era a bordo con un altro uomo che guidava l’auto. Identificati entrambi gli occupanti venivano denunciati alla Procura della Repubblica di Foggia.

L’auto BMW, reperita successivamente presso un’Autocarrozzeria di questo Comune che si presentava con il parabrezza infranto veniva sottoposta a sequestro penale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Pietra tombale sul treno tram, l'assessore Giannini conferma: "L'opera da 50milioni di euro non si fa più"

  • Sport

    L'amaro sfogo di Pirazzini: "Fa male vedere il Foggia in questa situazione. Salvezza? Più facile puntare ai playout"

  • Cronaca

    San Marco in Lamis 'Libera' il coraggio di ribellarsi alla mafia "che ha ucciso la comunità": "Perché non accada mai più"

  • Cronaca

    Dai fratelli Luciani al carabiniere Di Gennaro. La moglie di Luigi: "Quanti innocenti ancora devono morire, quanti?"

I più letti della settimana

  • Omicidio di mafia sul Gargano, svolta sull'uccisione di Silvestri: arrestate due persone su ordine della DDA

  • Attimi di paura in un fondo agricolo: incastrato con la gamba nella fresatrice, agente penitenziario portato in ospedale

  • Incidente stradale sulla Foggia-Lucera: auto e Apecar si scontrano sulla Statale 17 in direzione del capoluogo

  • Minaccia di morte una donna, lei chiama il 112: carabiniere aggredito in strada e "nessuno è intervenuto"

  • Attimi di terrore nella gioielleria: titolare aggredito perde i sensi, cliente in ginocchio e fuga con i preziosi (arrestati)

  • Altra aggressione ad un carabiniere: accade agli Ospedali Riuniti, arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento