Tragedia in palestra: ingegnere foggiano stroncato da un arresto cardio-circolatorio

Antonio Folcando era originario di Foggia ma viveva a Triggiano. L’uomo si è improvvisamente accasciato al suolo mentre faceva spinning

Foto d'archivio

Aveva 46 anni, era un ingegnere originario di Foggia e viveva da anni a Triggiano. Sposato e con una bambina, come riporta BariToday, Antonio Folcando di 46 anni, è deceduto lunedì sera in una palestra per un arresto cardio-circolatorio. L’uomo si è improvvisamente accasciato al suolo mentre faceva spinning.

A nulla, purtroppo, sono valsi i soccorsi prestati dal personale della struttura prima con l’ausilio di un defibrillatore e dai sanitari del 118 giunti subito dopo a bordo di un’ambulanza. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, l’uomo è deceduto per cause naturali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Mamma 'scatenata', in auto con i figli minori forza posto di blocco e avvia pericoloso inseguimento

  • Mafia garganica: catturato alle Canarie 'U meticcio', è rientrato in Italia dopo l'arresto del blitz 'Neve di Marzo'

  • Aggredito il consigliere comunale Massimiliano Di Fonso: picchiato da 5 uomini, finisce in ospedale

  • Ladri di olive in azione, dipendenti del frantoio fingono di non accorgersene. Irrompono i carabinieri, un arresto e furto sventato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento