Truffavano l’Inps col trucchetto della disoccupazione a 613 falsi lavoratori: 11 indagati nel Foggiano

Sequestrati beni per più di 700mila euro a falsi imprenditori e ad un consulente del lavoro nell’ambito dell’operazione ‘Empty Boxes’. Aziende inesistenti, falsi certificati di lavoro, fittizie assunzioni di lavoratori

Nei giorni scorsi i carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Foggia, unitamente ai militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza del capoluogo dauno, coadiuvati nella fase esecutiva dai militari della compagnia dei carabinieri di San Severo – in forza di un apposito decreto di sequestro preventivo per equivalente emesso dal GIP presso il Tribunale di Foggia - hanno sottoposto a sequestro beni mobili ed immobili nella disponibilità di undici indagati, tra cui figurano falsi imprenditore operanti nel settore edile e un consulente del lavoro, ritenuti responsabili di truffa aggravata nei confronti dell’INPS, finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche, per un danno erariale complessivo pari a 706.852 euro.

L’operazione - definita ‘Empty Boxes’ – è stata compiuta dopo l’indagine nata da una denuncia dell’ufficio provinciale dell’INPS che ha consentito di individuare un circuito affaristico-criminale, operante nell’Alto Tavoliere, che nel biennio 2013-2014 ha provocato un rilevante danno erariale derivante, appunto, da indebite erogazioni previdenziali ed assistenziali in favore di 613 ‘falsi’ lavoratori destinatari di indennità di disoccupazione ASPI e MINIASPI.

In particolare le attività investigative hanno appurato che l’attività fraudolenta veniva posta in essere attraverso fittizie assunzioni di lavoratori in capo alle aziende inesistenti e la formazione di falsi certificati di lavoro che inducevano in errore i competenti uffici INPS ad erogare le indennità

Le indagini patrimoniali e finanziarie essenziali ai fini dell’efficace “affermazione” dei sodalizi criminali sono state svolte dalle Fiamme Gialle del comando provinciale di Foggia. E’ stato riscontrato, inoltre, anche un’evasione contributiva INPS di circa 1.310.000 mila euro

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Questa (gente) e la peggiore!!!! Stavergogniatevi!!! Parassiti!!

  • Ma, i 613 falsi lavoratori, è sicuro che si accontentavano solo dell'indennità di disoccupazione, o " presentavano " anche altre richieste di rimborso ? E poi, certo che l'albo dei consulenti del lavoro e/o dei ragionieri-commercialisti, dovrebbero iniziare forse a fare un pò di " pulizia interna " : sempre più spesso, si legge di appartenenti alla categoria, pronti a tutto !

  • Aggiungo che molti continuano a lavorare in nero percependo la disoccupazione!
    Chi viene beccato a fare questa cosa dovrebbe restituire tutta la disoccupazione percepita fino a quel momento!

  • I meridionali sono parassiti che non hanno voglia di lavorare e lo dico da meridionale

Notizie di oggi

  • Attualità

    Censimento campi nomadi: da Foggia l'ok a Salvini da chi opera al fianco dei rom di Arpinova

  • Politica

    Il veto di Forza Italia a Landella: portiamo la consiliatura a termine a patto che non ti ricandidi

  • Cronaca

    VIDEO | Catena umana in viale Michelangelo: girotondo ambientalista per una piazza con tanti alberi

  • Cronaca

    Manufatti abusivi in spiaggia: sequestrata a Siponto area demaniale marittima di 3mila mq

I più letti della settimana

  • E' morta la bimba di Lucera affetta da SEU

  • Si spezza gancio traino, auto "schizza" nella corsia di marcia opposta: muore 24enne

  • Agguato a Vieste, ancora sangue nella città del faro: un morto e un ferito

  • Paura in via Sbano, a volto scoperto e pistola in pugno spara contro 20enne: arrestato Ciavarella

  • Spari alla periferia sud di Foggia: uomo ferito a colpi di arma da fuoco ad una gamba

  • Duro colpo ai clan baresi, che avevano rapporti con la 'Società Foggiana': 104 arresti nel blitz 'Pandora'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento