Ultim'ora | Shock in via Tiro a Segno, a Cerignola: auto investe sei adolescenti, due sono gravissimi

Sei ragazzini, tutti tra i 12 ed i 13 anni, sono stati falciati dall'auto, il cui conducente, di 25 anni, si è fermato per allertare i soccorsi. "Non li ho visti, è tutto buio", avrebbe dichiarato il giovane agli operatori

Il luogo dell’incidente

Gravissimo investimento, poco fa, in via Tiro a Segno, a Cerignola, dove un'auto in corsa ha travolto una comitiva di adolescenti nei pressi del bowling cittadino. 

Secondo le prime informazioni raccolte, sei ragazzini - di età compresa tra i 12 ed i 13 anni - sono stati falciati dall'auto, il cui conducente si è fermato per allertare i soccorsi. "Non li ho visti, è tutto buio", avrebbe detto agli operatori il conducente del mezzo, un ragazzo di 25 anni.

Le immagini sul luogo dell'accaduto

Due dei sei ragazzi investiti sono purtroppo in condizioni serie, entrambi portati all'ospedale 'Casa Sollievo della Sofferenza' di San Giovanni Rotondo, uno in eliambulanza. L’investitore si è fermato a prestare i primi soccorsi. Gli altri feriti, con codici meno gravi, sono stati distribuiti tra Foggia, Barletta e Cerignola.

Sul posto, insieme agli operatori del 118, la polizia municipale (incaricata dei rilievi del caso), i carabinieri e la polizia di stato. E' stato richiesto anche l'intervento dei vigili del fuoco per illuminare la zona di intervento. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento