Zapponeta: incendiata l’auto del presidente del consiglio Michele Valentino

L'attentato è avvenuto la scorsa notte in via Manfredonia. "Valentino non si lascerà intimorire da questo gesto vile ed inqualificabile, manifestazione di un clima di violenza e di tensione inaccettabili"

A Zapponeta il clima ritorna ad essere rovente. La scorsa notte, intorno alle 3, ignoti hanno dato fuoco all’auto del presidente del consiglio, Michele Valentino.

L’incendio della Ford Fiesta è avvenuta in via Manfredonia, sotto l’abitazione dell’esponente di Cristiani Uniti. L’intervento immediato dei Vigili del Fuoco ha evitato che le fiamme raggiungessero le altre autovetture in sosta.

"Siamo  certi che il Presidente Valentino, a cui va tutto il nostro sostegno e di cui apprezziamo la correttezza ed il profondo impegno politico ed istituzionale, non intenderà lasciarsi intimorire da questo gesto vile ed inqualificabile che riteniamo manifestazione di un clima di violenza e di tensione inaccettabile. Riteniamo che simili gesti vadano respinti e stigmatizzati da parte di tutta la cittadinanza con la massima fermezza e ci auguriamo che le forze dell’ordine possano, nel più  breve tempo possibile, giungere alla identificazione degli anonimi attentatori" dichiara il sindaco Domenico Rizzi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Bara a Baia San Felice, è quella di Piccininno: il cantore riconosciuto dalle 'nacchere'

    • Cronaca

      Assalto notturno in pizzeria: armati di coltelli e pistola fuggono con l'incasso e rapinano anche clienti

    • Cronaca

      Armati di pistola rapinano Convì in via della Repubblica: terzo colpo in due mesi

    • Cronaca

      Bomba carta esplode dinanzi abitazione, la vittima: "Mai ricevuto minacce"

    I più letti della settimana

    • Inseguimento da film a Foggia: giovani su una Peugeot scappano e speronano auto della polizia

    • Incendio in via Arpi: prende fuoco noto ristorante giapponese

    • Uno fa il palo, l'altro 'l'apri-porta': presi i due complici della rapina di via Guareschi

    • Nel buio della notte tagliano saracinesca e svaligiano negozio. La titolare: “Vado avanti più forte di prima”

    • Shock a San Severo, tre rapine in pochi minuti. Il sindaco al Ministro: “Basta, ora ascoltaci!”

    • Morto a due anni e mezzo per una terribile malattia: così Emanuele diventa ‘Una storia felice’

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento