Illecita gestione di vecchie rotaie: sequestrate 226 tonnellate di rifiuti speciali, due persone deferite

Lavori di dismissione della tratta ferroviaria Lesina-Termoli. Deferiti all’A.G. il responsabile dell'Unità territoriale R.F.I. Spa di Foggia ed il legale rappresentante della ditta esecutrice dei lavori

Immagine scattata sul posto

I militari della stazione Carabinieri Forestale di Serracapriola, nell'ambito di attività investigativa preordinata dal Gruppo CC Forestale di Foggia per la verifica sulla liceità della gestione dei rifiuti prodotti da R.F.I. Spa, hanno effettuato dei controlli relativi ai lavori di dismissione della tratta ferroviaria Termoli-Lesina.

A seguito di accertamenti presso il cantiere R.F.I Spa hanno accertato una gestione illecita di ingenti quantità di rifiuti speciali, stimati in circa 1845 tonnellate, nello specifico vecchie rotaie gestite come rifiuto in violazione della normativa di riferimento.

Nel merito sono state sottoposti a sequestro probatorio circa 226 tonnellate di rifiuti speciali, trovati sul posto e deferiti all’A.G. il responsabile dell'Unità territoriale R.F.I. Spa di Foggia ed il legale rappresentante della ditta esecutrice dei lavori.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento