Cerignola: percepiva compensi in nero, scoperto avvocato evasore

Ha nascosto al fisco oltre 200mila euro dal 2007 al 2010. In alcune annualità ha dichiarato 3mila euro. Il professionista è stato segnalato all'agenzia delle entrate per il recupero delle imposte dovute

Gdf di Cerignola

Avvocato di Cerignola nasconde al fisco compensi percepiti in nero per oltre 200mila euro. E’ quanto hanno scoperto i finanzieri della Tenenza di Cerignola.

Nell’ambito di approfonditi controlli le Fiamme Gialle hanno scoperto che in alcune annualità il professionista ha dichiarato all’erario compensi non superiori ai 3mila euro, accertando che dal 2007 al 2010 l’evasore sottratto a tassazione, ai fini dell’imposta sul reddito, 163mila euro ed evaso l’Iva per oltre 38mila.

Inoltre l’avvocato ha omesso di dichiarare ai fini Irap oltre 153mila euro. Il professionista è stato segnalato all’agenzia delle entrate per il recupero delle imposte dovute.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento