Cerignola: percepiva compensi in nero, scoperto avvocato evasore

Ha nascosto al fisco oltre 200mila euro dal 2007 al 2010. In alcune annualità ha dichiarato 3mila euro. Il professionista è stato segnalato all'agenzia delle entrate per il recupero delle imposte dovute

Gdf di Cerignola

Avvocato di Cerignola nasconde al fisco compensi percepiti in nero per oltre 200mila euro. E’ quanto hanno scoperto i finanzieri della Tenenza di Cerignola.

Nell’ambito di approfonditi controlli le Fiamme Gialle hanno scoperto che in alcune annualità il professionista ha dichiarato all’erario compensi non superiori ai 3mila euro, accertando che dal 2007 al 2010 l’evasore sottratto a tassazione, ai fini dell’imposta sul reddito, 163mila euro ed evaso l’Iva per oltre 38mila.

Inoltre l’avvocato ha omesso di dichiarare ai fini Irap oltre 153mila euro. Il professionista è stato segnalato all’agenzia delle entrate per il recupero delle imposte dovute.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

  • Preso il 36enne che ha distrutto il 'Viaggiatore': ha spezzato in due la statua con un calcio

  • Un tumore porta via Vito, lo struggente addio della moglie Livia: "Buon viaggio, è solo un arrivederci"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento