Cerignola: percepiva compensi in nero, scoperto avvocato evasore

Ha nascosto al fisco oltre 200mila euro dal 2007 al 2010. In alcune annualità ha dichiarato 3mila euro. Il professionista è stato segnalato all'agenzia delle entrate per il recupero delle imposte dovute

Gdf di Cerignola

Avvocato di Cerignola nasconde al fisco compensi percepiti in nero per oltre 200mila euro. E’ quanto hanno scoperto i finanzieri della Tenenza di Cerignola.

Nell’ambito di approfonditi controlli le Fiamme Gialle hanno scoperto che in alcune annualità il professionista ha dichiarato all’erario compensi non superiori ai 3mila euro, accertando che dal 2007 al 2010 l’evasore sottratto a tassazione, ai fini dell’imposta sul reddito, 163mila euro ed evaso l’Iva per oltre 38mila.

Inoltre l’avvocato ha omesso di dichiarare ai fini Irap oltre 153mila euro. Il professionista è stato segnalato all’agenzia delle entrate per il recupero delle imposte dovute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

  • Tragedia ad Alberona, c'è una vittima: estratto dalle macerie il corpo di una donna: nel crollo 6 persone tratte in salvo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento