La Polizia Municipale nei locali dell'ex 'Daunialat': censiti e identificati gli occupanti

L'attività è stata eseguita questa mattina, su delega della Procura della Repubblica. L'attività si è svolta all'interno dell'ex fabbrica occupata da una cinquantina di migranti nordafricani

I controlli - FOTO D'AGOSTINO

Una attività di ricognizione ed identificazione degli ospiti presenti all'interno dell'ex edificio 'Daunialat', in via Manfredonia, a Foggia. E' quella che è stata eseguita questa mattina, dagli agenti della polizia locale, su delega della Procura della Repubblica.

L'attività si è svolta all'interno dell'ex fabbrica occupata da una cinquantina, o poco più, di migranti nordafricani, ed è stata completata in tre ore circa, senza alcun particolare tipo di disordine. Oltre all'identificazione degli ospiti del fabbricato occupato, anche la verifica dei documenti attestanti la presenza, legittima o meno, in Italia. Sul posto, a garantire supporto agli agenti della Municipale, anche polizia e carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Coronavirus in Capitanata: positivo intero nucleo familiare. Piazzolla: "Tracciata catena dei contatti. Situazione sotto controllo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento