Condannato a 18 anni 'Don Gianni', l'ex sacerdote che abusava sessualmente dei minori

I fatti sono avvenuti a Pietramontecorvino e Casalnuovo Monterotaro ai danni di nove ragazzini di età compresa, all'epoca dei presunti abusi, fra i 12 e i 13 anni

Foto di repertorio

L'ex sacerdote Giovanni Trotta - imputato per violenza sessuale aggravata, produzione e diffusione di materiale pedopornografico e adescamento di minori ai danni di nove ragazzini di età compresa, all'epoca dei presunti abusi, fra i 12 e i 13 anni - è stato condannato dal Tribunale di Foggia a 18 anni di reclusione e 120mila euro di multa.

Gli abusi sui minori e l'arresto di Don Gianni

Si legge sull'Ansa: "La Procura di Bari, che ha coordinato le indagini, aveva chiesto la condanna a 21 anni di reclusione. Le motivazioni della sentenza si conosceranno tra 90 giorni"

I fatti contestati risalgono al 2014 e sono avvenuti a Pietramontecorvino e Casalnuovo Monterotato, dove Trotta allenava anche una squadra di calcio. Un anno fa era stato condannato con il rito abbreviato alla pena di otto anni di reclusione per violenza sessuale nei confronti di un altro 11enne ed è tuttora in carcere per entrambe le vicende.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento