Classica resisti! E' la nuova stagione della Paisiello di Lucera

Sedici concerti con artisti di fama mondiale in una stagione che omaggia il tenore e partigiano foggiano Ugo Nicola Stame

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Riapre rinnovata la Sala Giovanni Paisiello di Lucera che dal 31 gennaio al 29 novembre 2015 ospiterà la XXXII stagione concertistica degli Amici della Musica. Il titolo scelto quest'anno è "Classica resisti! - Omaggio a Ugo Nicola Stame", poiché la Paisiello apre di nuovo alla grande Musica, rigorosamente classica.

"Non cercheremo di distrarre il pubblico - spiega il direttore artistico Francesco Mastromatteo - proponendo abbinamenti più o meno riusciti provenienti dalla cultura pop at large, non proveremo ad "alleggerire" i contenuti concertistici delle nostre serate. Al contrario, vivremo una stagione orgogliosamente all'insegna della musica classica, all'insegna di Dvorak e Shostakovich del Trio Chénier, dei funambolismi barocchi di "Italico Splendore", di opere cardine del repertorio come "Trovatore" (che inaugurerà la rassegna) e "Traviata, delle monumentali "Variazioni Goldberg" bachiane, brani di Ravel, Beethoven, Brahms, come di Gerswhin, Weill, Rota e Milhaud. Sarà una dimostrazione di fede nella Bellezza di artisti che non hanno bisogno di null'altro se non di un pubblico attento, esecutori devoti, e un ambiente ricco di profonda ispirazione. La veste rigorosamente classica non farà che esaltare la brillantezza e l'universalità di un repertorio che vive di tradizione per poter, attraverso di essa, vivere e comprendere il futuro. Si tratta di resistere a sirene di superficiali entusiasmi e ribadire la nostra essenza artistica".

Il cartellone 2015 si presenta dunque all'insegna della tradizione più nobile, senza ovviamente dimenticare di introdurre Lucera e il sempre crescente e giovane pubblico di Capitanata nell'attualità dell'arte contemporanea. Anche quest'anno saranno ospitati nei sedici concerti in programma artisti di fama mondiale come il violoncellista Bion Tsang (premiato due volte al concorso Tchaikowsky di Mosca), i pianisti Goran Filipec, Andrew Wright e il duo Georgievskaya-Schwan, Joe Puglia e Hannah Shaw.

"Avremo, come sempre, un sostanziale spazio riservato ai talenti della nostra terra - annuncia Elvira Calabria - con un nuovo ensemble di sassofoni creato e diretto dal M° Loredana Berlantini, il violoncellista Gianluca Montaruli e il duo De Magistris-Palmieri. Inoltre, come nume tutelare poniamo Ugo Nicola Stame, l'uomo che con la musica ha combattuto la barbarie nazista morendo da partigiano alle Fosse Ardeatine, l'uomo che ha fatto dell'Arte, della necessità di comunicare, un impegno sociale senza tregua. Un uomo capace di resistere, come speriamo faremo tutti noi appassionati di musica Bella, Vera, Classica".

"'Classica resisti!' urlerebbe Ugo Nicola Stame - afferma Mastromatteo - anche perché oggi tra un click e un tweet, non sempre necessari, ci stiamo allontanando dal cuore della vita. Un cuore che ha un suono che resiste, ed è spesso fortemente Classico". I concerti avranno luogo alle 20.00 (ingresso ore 19.30) nella Sala concerti "Giovanni Paisiello" di Via Bozzini 8 a Lucera. Gli abbonamenti all'intera stagione sono in vendita in Sala dal lunedì al sabato, dalle ore 19.00 alle ore 20.00. Il costo è di 110 euro (16 appuntamenti), mentre il prezzo del biglietto per il singolo concerto è di 12 euro (riduzione per gli studenti a 8 euro).

Torna su
FoggiaToday è in caricamento