sabato, 19 aprile 10℃

Cerignola, denunciato imprenditore edile per frode fiscale

Accusati di favoreggiamento anche ventotto acquirenti. Sequestrati preventivamente 24 box dal valore di 600mila euro. L'evasione totale è di 4milioni

redazione 7 gennaio 2011

Quattro milioni di euro è la somma che un imprenditore di Cerignola avrebbe evaso al fisco. Ad accertarlo ci hanno pensato gli operatori della Gdf del centro ofantino. L’uomo è stato denunciato per frode fiscale insieme ad altri ventotto acquirenti accusati di favoreggiamento.

Intanto grazie a una legge entrata in vigore di recente le fiamme gialle hanno sequestrato preventivamente 24 box per un valore di 600mila euro.
 

Annuncio promozionale

Il sistema di frode contestato dai finanzieri consisteva nella sottofatturazione dei corrispettivi riscossi a fronte di compravendite di abitazioni. Attraverso verifiche bancarie e patrimoniali, sono state accertate grosse discordanza tra l'importo del mutuo richiesto da acquirenti ad istituti di credito e il reale valore del bene presente nella stipula del contratto.
 

Cerignola
fisco
frodi

Commenti