Cerignola, denunciato imprenditore edile per frode fiscale

Accusati di favoreggiamento anche ventotto acquirenti. Sequestrati preventivamente 24 box dal valore di 600mila euro. L'evasione totale è di 4milioni

Quattro milioni di euro è la somma che un imprenditore di Cerignola avrebbe evaso al fisco. Ad accertarlo ci hanno pensato gli operatori della Gdf del centro ofantino. L’uomo è stato denunciato per frode fiscale insieme ad altri ventotto acquirenti accusati di favoreggiamento.

Intanto grazie a una legge entrata in vigore di recente le fiamme gialle hanno sequestrato preventivamente 24 box per un valore di 600mila euro.
 

Il sistema di frode contestato dai finanzieri consisteva nella sottofatturazione dei corrispettivi riscossi a fronte di compravendite di abitazioni. Attraverso verifiche bancarie e patrimoniali, sono state accertate grosse discordanza tra l'importo del mutuo richiesto da acquirenti ad istituti di credito e il reale valore del bene presente nella stipula del contratto.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Scossa di terremoto a Foggia e sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento