Dramma della solitudine in città: anziano muore in casa ma il cadavere viene scoperto dopo dieci giorni

Il ritrovamento da parte dei vigili del fuoco è avvenuto domenica pomeriggio in un appartamento di Vico Sirio

L'intervento dei vigili del fuoco

Anziano solo muore in casa, il cadavere scoperto a circa 10 giorni dal decesso. E’ accaduto a Foggia, la scorsa domenica pomeriggio, intorno alle 17. 

I condomini dello stabile hanno iniziato ad avvertire cattivo odore provenire dall’abitazione dell’anziano, un uomo di 87 anni che viveva in vico Sirio, in pieno centro.

Ma ad allertare i vigili del fuoco - che hanno forzato l’abitazione e scoperto il cadavere - sarebbe stato un conoscente, preoccupato per quella prolungata assenza. Nessun altro, nei giorni precedenti, si era accorto dell’assenza del defunto.

Superato lo sgomento del momento, ora i residenti dello stabile chiedono, nelle more di presentare una istanza scritta al comando provinciale della Polizia Locale di Foggia e all’Ufficio Sanitario, la disinfezione dello stabile. Che ci dicono essere avvenuto proprio in queste ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento