Carabinieri Forestali in azione nel Parco del Gargano: sorpresi bracconieri, sequestrati sei fucili

I fatti si sono verificati in località ‘Bosco Rosso-Cardinale’ in agro di San Marco in Lamis.

I sei fucili sequestrati

Continua l’attività dei Carabinieri Forestali dipendenti dal Reparto Carabinieri Parco Nazionale del Gargano di contrasto all’antibracconaggio su tutta l’area Parco. Nella giornata di ieri sono stati fermati ed identificati sei cacciatori, ai quali sono stati contestati l’esercizio venatorio e l’introduzione di armi all’interno dell’area del Parco Nazionale del Gargano.

Si è proceduto al sequestro di sei fucili calibro 12 e relativo munizionamento. I fatti si sono verificati in località ‘Bosco Rosso-Cardinale’ in agro di San Marco in Lamis. Hanno collaborato all’operazione lo Squadrone dei Cacciatori di Calabria dell’Arma, intervenuti prontamente sul luogo, la Stazione Carabinieri di San Marco in Lamis e la Stazione Carabinieri Forestali di San Giovanni Rotondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Operazione anticaporalato nel Foggiano: arrestati titolari e collaboratori di due aziende agricole

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

  • Preso il 36enne che ha distrutto il 'Viaggiatore': ha spezzato in due la statua con un calcio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento