Carabinieri Forestali in azione nel Parco del Gargano: sorpresi bracconieri, sequestrati sei fucili

I fatti si sono verificati in località ‘Bosco Rosso-Cardinale’ in agro di San Marco in Lamis.

I sei fucili sequestrati

Continua l’attività dei Carabinieri Forestali dipendenti dal Reparto Carabinieri Parco Nazionale del Gargano di contrasto all’antibracconaggio su tutta l’area Parco. Nella giornata di ieri sono stati fermati ed identificati sei cacciatori, ai quali sono stati contestati l’esercizio venatorio e l’introduzione di armi all’interno dell’area del Parco Nazionale del Gargano.

Si è proceduto al sequestro di sei fucili calibro 12 e relativo munizionamento. I fatti si sono verificati in località ‘Bosco Rosso-Cardinale’ in agro di San Marco in Lamis. Hanno collaborato all’operazione lo Squadrone dei Cacciatori di Calabria dell’Arma, intervenuti prontamente sul luogo, la Stazione Carabinieri di San Marco in Lamis e la Stazione Carabinieri Forestali di San Giovanni Rotondo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento