Clima di terrore in città, interviene il sindaco: "Chi vuole intrappolare Foggia è una minoranza che non vincerà"

Il commento del sindaco di Foggia, Franco Landella, all'indomani dell'ennesimo grave episodio di via Alfonso I D'Aragona

Il sindaco di Foggia

A poco meno di un'ora dalla nota del Partito Democratico, in cui i dem esortavano il Comune di Foggia a farsi carico di una riscossa civica e a commentare i gravi avvenimenti dei primi giorni del 2020, il sindaco Franco Landella sottolinea l'urgenza "non più differibile" della DIA in città. 

"L'inizio del 2020 ci ha nuovamente consegnato un clima di paura. La criminalità ha rialzato la testa e il livello delle sue intimidazioni. Foggia non può cedere a queste minacce e alla violenza di questi parassiti che pensano di poter condizionare la vita della nostra comunità.

Agli imprenditori vittime degli attentati dinamitardi di questi giorni formulo la mia più completa e totale solidarietà, personale ed istituzionale.  Ora che il terrore rischia di prendere il sopravvento Foggia non deve arretrare di un solo millimetro, continuando ad avere fiducia nello Stato, che ha già dimostrato di saper mettere all'angolo la delinquenza comune e la criminalità organizzata. 

Ciascuno di noi oggi è chiamato a proteggere Foggia, coltivando ed affermando il principio di legalità in tutti gli ambiti della vita pubblica e privata, a partire dalle giovani generazioni.

Le istituzioni continueranno ad essere accanto allo Stato in questa battaglia, confermando tutta la collaborazione ed il sostegno alle azioni che saranno necessarie, a cominciare da un incremento di mezzi e uomini per il lavoro delle Forze dell'Ordine e della Magistratura e dalla nascita della DIA a Foggia, di cui avvertiamo una urgenza non più differibile.

Quella minoranza che vuole intrappolare la città, tarpando le ali al suo sviluppo e alla sua crescita, non vincerà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento