Sorpreso in strada con la droga da spacciare, vede la polizia e si nasconde tra le auto: perquisito e arrestato

E' successo ieri sera, a Manfredonia, dove un giovane del posto è stato sorpreso in strada con 14 grammi tra hashish e marijuana e altri 18 delle stesse sostanze più cocaina in casa. Lo stesso è ora in carcere in attesa della direttissima

Immagine di repertorio

Attività di contrasto allo spaccio di stupefancenti, a Manfredonia. Ieri sera, gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine di San Severo, in collaborazione con i colleghi del commissariato sipontino hanno arrestato un giovane manfredoniano, 28enne, perchè trovato in possesso, al fine di spaccio, di 33 grammi di stupefacente di vario tipo e taglio - cocaina, hashish e marijuana - oltre a materiale per il confezionamento delle dosi.

I poliziotti avevano notato un giovane che tentava di nascondersi tra le auto in sosta. In seguito al suo sospettoso atteggiamento, gli operatori hanno deciso di procedere all’accertamento, avvicinando il giovane per l’identificazione. Questo appariva da subito ansioso e agitato e da un controllo risultava già iscritto negli archivi elettronici delle Forze di Polizia per reati specifici, così si effettuava la  perquisizione personale, in seguito alla quale si rinveniva sostanza stupefacente per un peso complessivo di 14,3 grammi, verosimilmente hashish e marijuana confezionata in 3 involucri di cellophane.

In considerazione della flagranza del reato, gli agenti decidevano di eseguire una successiva perquisizione effettuata presso l’abitazione dello stesso, dove sono stati recuerati altri 18,8 grammi tra hashish, marijuana e cocaina, confezionata in 11 involucri di cellophane, ben custoditi nel cassetto del comodino della sua camera da letto. Si rinveniva, altresì, materiale per il confezionamento delle suddette sostanze stupefacenti, in particolare diversi tagli di cellophane della stessa tipologia già utilizzata. Dell'arresto è stato informato il pm di turno, che ha disposto di tradurre l’arrestato presso la Casa Circondariale di Foggia, in attesa del rito per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Checco Zalone ospite da Fiorello, cita Foggia e divide: "Delinquenza e povertà, ma almeno c'è il bidet"

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Ultim'ora | Operazione 'Nettuno', 4 arresti nella Capitaneria di Porto di Manfredonia

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

  • "La mia ex mi ha tolto dignità e figli": la storia di Luigi, padre separato finito sul lastrico. "Mi sono rivolto alla Caritas"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento