Arrestati due sanseveresi per truffa e tentata estorsione in Abruzzo

E' successo ad Atri, in provincia di Teramo. I due avevano chiesto 9mila euro ad un abruzzese, per riconsegnargli l'auto che avevano acquistato con assegni falsi

Audi Q7

Acquistano un'auto con assegni falsi e poi tentano di estorcere denaro per riconsegnarla alla vittima. Con l'accusa di truffa e tentata estorsione, due uomini di San Severo sono stati arrestati ad atri in provincia di Teramo.

Il fatto comincia con la vendita di un'auto, una Audi Q7 che un uomo del posto aveva venduto via Internet ad un acquirente di San Severo. Dopo la consegna dell'auto, il venditore ha notato che gli assegni consegnatigli dall'acquirente erano falsi. Subito è partita la denuncia alla Polizia la quale. con la collaborazione della vittima, è riuscita ad effettuare il blitz.

L'uomo infatti dopo aver ottenuto il blocco del passaggio di proprietà, ha ricontattato il truffatore il quale ha chiesto, una somma di 9mila euro per riconsegnare l'auto. La vittima ha così deciso di recarsi a San Severo con metà della somma pattuita, per far sì che il truffatore e il suo complice, lo potessero raggiungere in Abruzzo per raccogliere la restante somma. Ma al casello della A14 di Roseto, la Polizia ha bloccato i due truffatori arrestandoli

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Grammatica
    Grammatica

    La punteggiatura è un optional?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bara a Baia San Felice, è quella di Piccininno: il cantore riconosciuto dalle 'nacchere'

  • Cronaca

    Assalto notturno in pizzeria: armati di coltelli e pistola fuggono con l'incasso e rapinano anche clienti

  • Cronaca

    Armati di pistola rapinano Convì in via della Repubblica: terzo colpo in due mesi

  • Cronaca

    Bomba carta esplode dinanzi abitazione, la vittima: "Mai ricevuto minacce"

I più letti della settimana

  • Inseguimento da film a Foggia: giovani su una Peugeot scappano e speronano auto della polizia

  • Incendio in via Arpi: prende fuoco noto ristorante giapponese

  • Uno fa il palo, l'altro 'l'apri-porta': presi i due complici della rapina di via Guareschi

  • Nel buio della notte tagliano saracinesca e svaligiano negozio. La titolare: “Vado avanti più forte di prima”

  • Shock a San Severo, tre rapine in pochi minuti. Il sindaco al Ministro: “Basta, ora ascoltaci!”

  • Morto a due anni e mezzo per una terribile malattia: così Emanuele diventa ‘Una storia felice’

Torna su
FoggiaToday è in caricamento