Uno viene fermato per tentato furto di un’auto, l’altro interviene per impedire l’arresto: in manette padre e figlio

Antonio e Filippo Uva, 21enne e 42enne di Stornara, sono finiti in manette. I militari hanno bloccato il giovane mentre con un complice – attualmente ricercato – stava tentando di rubare una Mercedes. Dopo l’arresto è giunto il padre che ha aggredito i militari

I Carabinieri della Stazione di Stornara hanno tratto in arresto Antonio Uva, classe 1997, per tentato furto aggravato, deferendo contestualmente in stato di irreperibilità un complice che è per ora riuscito a darsi alla fuga, ed il padre Filippo Uva, di 42 anni, entrambi pregiudicati del posto.

I militari, durante il servizio perlustrativo hanno sorpreso due giovani che, dopo aver rotto il finestrino di una Mercedes parcheggiata lungo una via del centro, vi stavano armeggiando dentro nel tentativo di portarla via. Avvicinatisi, i Carabinieri sono riusciti a bloccare Antonio Uva, mentre il complice, poi identificato in un altro giovane pregiudicato del posto, è riuscito a dileguarsi. Il fermato è stato trovato in possesso di alcuni arnesi da scasso, che sono stati posti sotto sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante le fasi dell’arresto è poi sopraggiunto il padre del giovane che, dopo aver animatamente discusso con i Carabinieri, gli si è avventato contro, cercando di far fuggire il figlio, non riuscendo però nell’intento, e venendo a sua volta arrestato per resistenza a pubblico ufficiale dopo una colluttazione con i militari. Padre e figlio sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

Torna su
FoggiaToday è in caricamento