"Venite, stanno rubando un'auto", cittadino si sveglia in piena notte e chiama il 112: ladri intercettati e arrestati

I carabinieri di Campobasso hanno arrestato due pregiudicati di Cerignola che avevano tentato di rubare un'auto ma sono stati sorpresi dall'arrivo dei militari dell'Arma allertati da un abitante della zona

Foto di repertorio

Due pregiudicati di Cerignola sono stati arrestati dai carabinieri della sezione Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Campobasso coadiuvati dalla Stazione di Ripalimosani, dopo esser stati sorpresi in via Puglia mentre tentavano di rubare un'autovettura.

Ad allertare gli uomini dell'Arma è stato un cittadino che alle 3 di notte ha chiamato la centrale operativa dell'Arma. All'arrivo dei militari i malviventi sono scappati ma sono stati intercettati e bloccati mentre tentavano di uscire dalla città.

Nell'auto i tre avevano sei centraline elettroniche compatibili con diverse cause automobilistiche e necessarie per neutralizzare i sistemi di allarme delle autovetture, arnesi da scasso e grimaldelli vari occultati in un vano ricavato nell'abitacolo.

I due, che grazie alla segnalazione al 112 di un abitante e al tempestivo intervento dei carabinieri non hanno portato a termine il furto, sono stati arrestati. Uno è stato tradotto in carcere, l'altro sottoposto ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento