Un secolo di vita, dagli Usa a Orsara di Puglia: il paese in festa per i 100 anni di Nonna Carmela

Nata negli Usa il 7 febbraio 1920, ha visto succedersi 8 pontefici, 12 presidenti e 66 governi. Divenuta presto vedova, ha assicurato un futuro a se stessa e al figlio col suo lavoro di sarta

La Signora Carmela Poppa, orsarese doc, il 7 febbraio 2020 compirà 100 anni. Per l’occasione, Tommaso Lecce, sindaco di Orsara di Puglia, le consegnerà una targa e un omaggio floreale. La nuova centenaria vive da sola. Sta bene, è autonoma e lucidissima. La sua storia è cominciata il 7 febbraio 1920 negli Stati Uniti d’America, dove è nata. All’ombra della Statua della Libertà ha compiuto i suoi primi passi, poi, dopo la decisione presa dai suoi genitori di tornare nel proprio paese d’origine, Carmela Poppa è cresciuta e diventata grande a Orsara di Puglia. Da vedova, è riuscita ad allevare da sola il suo unico figlio.

Ci è riuscita anche grazie alla sua bravura come sarta, il lavoro di una vita tra stoffe e cuciture per superare le difficoltà, vivere una vita dignitosa e assicurare un futuro a se stessa e a suo figlio. Ha vissuto l’epoca dei totalitarismi, è riuscita ad affrontare e superare gli anni durissimi della seconda guerra mondiale. Da quando è nata, si sono succeduti 8 pontefici, 12 presidenti e 66 diversi governi della Repubblica Italiana.

Questo il testo della targa che le sarà consegnata: “Alla Signora Carmela Cocca per il suo centenario, per la sua capacità di insegnare a tutti noi come affrontare e superare le difficoltà, tessendo la trama di una vita fatta di determinazione e coraggio. Gli auguri, l'affetto e la stima della tua Comunità - L'Amministrazione Comunale di Orsara di Puglia”. “E’ bello festeggiare i nostri centenari”, ha dichiarato il sindaco Tommaso Lecce.

“Gli anziani rappresentano i valori e il senso di appartenenza a una Comunità affezionata ai propri nonni, alle proprie radici. Sono persone molto importanti anche per continuare a costruire un futuro più ricco di umanità: chi arriva a compiere 80, 90 o 100 anni, infatti, ha vissuto gli anni della Seconda Guerra Mondiale e quelli successivi, quando fu ricostruito il Paese e si avviò la fase che ha portato alla nascita dell’Europa unita. Abbiamo molto da imparare dai nostri anziani”, ha aggiunto Tommaso Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento