Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Aspettando il nuovo tecnico parlano Fares e Nember: "La città stia vicino alla squadra. Nessuna divisione in società"

 

Nessuna ufficialità, neppure alla vigilia della sfida tra Foggia e Cremonese. E a questo punto, l'iniziale timida ipotesi di vedere Gaetano Pavone in panchina domani sera, ha assunto presto i connotati della certezza. Per l'ufficialità bisogna ancora attendere e, considerando gli innumerevoli colpi di scena delle ultime 48 ore, è consigliata la massima cautela anche nel dare per fatto l'accordo per il ritorno di Padalino.

Intanto c'è la partita domani, che vale tre punti ed ha un'importanza notevole. Ecco perché il presidente Fares ha rivolto un appello alla città, affinché si stringa intorno alla squadra in un momento tra i più delicati degli ultimi anni. Ma prima arriva la precisazione su Grassadonia, tecnico nei confronti del quale la società ha nutrito una piena fiducia, almeno fino alla gara di Livorno, che ha rappresentato il classico punto di non ritorno. "Ma chiunque sarà il nuovo tecnico, abbiamo bisogno di tutta la città, di tutti i tifosi. E' un momento difficile che va affrontato, la società tutta è unita e compatta. Siamo pronti e convinti di superare tutti gli ostacoli, di uscir fuori da questo momento difficile. Chiedicamo che la città capisca il nostro momento e si stringa attorno alla squadra. Chi non vuole farlo, è libero di manifestarlo, ma la cosa non ci riguarda". 

Breve ma eloquente anche l'intervento del diesse Nember, che prima chiarisce sull'ipotesi di una distopica mancanza di unità di intenti. Poi precisa che la scelta dell'allenatore non può prescindere da un'attenta valutazione: "Non possiamo sbagliare, e i tempi serrati, giocandosi di venerdì, ci hanno convinto ad affidare la squadra serenamente a Pavone. Dopo la partita vediamo di sciogliere il dubbio. Intanto massima fiducia nel mister, lo ringraziamo e poi cerchiamo di iniziare percorso che ci faccia uscire da questa situazione".

Potrebbe Interessarti

  • Il maltempo è una furia: il forte vento spazza via tutto, cascate d'acqua e città allagata (le immagini)

  • VIDEO | San Severo, 32enne strangolata al termine di un litigio: fidanzato confessa l'omicidio

  • VIDEO | Tromba d'aria su San Nicandro Garganico, alberi crollati e danni a Torre Mileto: verso l'attivazione del COC

  • VIDEO | Auto travolge comitiva di ragazzini a Cerignola, 6 feriti: le immagini sul luogo dell'accaduto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento