Marco Rovelli protagonista sul Gargano: doppio appuntamento con ‘La guerra è finita’

Giovedì 27 a Monte Sant’Angelo e Venerdì 28 luglio a San Giovanni Rotondo un doppio appuntamento con il cantautore e scrittore Marco Rovelli e con il monologo teatrale “La guerra è finita”. La Resistenza e Peppino, il partigiano del sud.

Giovedì 27 luglio l’evento è organizzato dal Comune di Monte Sant’Angelo, assessorato alla cultura e turismo, e si svolgerà presso la “terrazza panoramica” del Museo Etnografico Tancredi, alle ore 21.00. Venerdì 28 luglio il cantautore e scrittore sarà ospite della Festa di Liberazione a San Giovanni Rotondo, nel cortile interno della scuola Melchionda in via Kennedy, alle ore 21.00.

Rovelli affiancherà l’attore Christian Palladino durante il monologo “La guerra è finita”. La Resistenza e Peppino, il partigiano del sud, scritto dal giornalista Gennaro Tedesco.

Il monologo racconta la storia di Giuseppe Limosani,  viene ricostruita  la sua storia da resistente che inizia dopo l’8 settembre del ’43, uno dei momenti più tragici della storia nazionale. Giuseppe accompagnò a Montecchio Precalcino, un piccolo comune del vicentino, un suo compagno d’armi. A Montecchio incontra il partigiano Livio Campagnolo e aderisce alla lotta di Liberazione. Dal marzo 1944, Giuseppe Limosani entra nella Resistenza: nel gruppo di Preara della Brigata "Mazzini", Giuseppe diventa subito uno dei capi. Nella storia di Limosani c’è spazio per un piccolo risvolto sentimentale, che forse è costato caro al partigiano.

Una “microstoria” che si inserisce in uno dei grandi temi storici: il contributo dei meridionali nella lotta partigiana. Uno dei grandi temi, che appassiona da anni gli storici, è la partecipazione del Mezzogiorno e dei meridionali alla Liberazione dal nazifascismo.

Dopo lo spettacolo teatrale il cantautore sarà in scena con LibertAria, un progetto musicale che si combina con una pratica letteraria, nella genesi e nella composizione delle canzoni sono state a vario titolo coinvolti numerosi scrittori, da Erri De Luca a Wu Ming 2, da Maurizio Maggiani a Roberto Saviano.

Marco Rovelli è stato cantante e autore nel gruppo Les Anarchistes, prima di intraprendere la carriera da solista. Ha collaborato con il Nuovo Canzoniere Internazionale e ha pubblicato, come scrittore, “Lager italiani”, “Lavorare uccide”, “Servi”, “Il contro in testa”, “La meravigliosa vita di Jovica Jovic”, con Moni Ovadia, “Eravamo come voi”, “La guerriera dagli occhi verdi”. Collabora con diverse testate giornalistiche e riviste e in teatro ha saputo coniugare le due attività di autore e musicista con spettacoli teatrali-musicali quali “Servi” e “Homo migrans”. “La meravigliosa vita di Jovica Jovic”, con Moni Ovadia, e “La leggera”, dedicata al canto popolare toscano, per il monologo “La guerra è finita” è autore delle musiche.

L’evento di San Giovanni Rotondo è sostenuto da Studio Medra (main sponsor), Macbeth Fast Food e Kronos Bar. A Monte Sant’Angelo la serata è organizzata dal Comune, assessorato alla cultura e turismo. Ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il tour di Battiti live fa tappa a Vieste: a Marina Piccola i più grandi artisti della musica italiana

    • Gratis
    • 30 giugno 2019
    • Marina Piccola
  • Sul Gargano arriva il Festival Naturista: Ischitella pronta ad accogliere i nudisti di tutta Italia

    • dal 1 al 7 luglio 2019
    • Naturist Club Parco del Gargano
  • Daniele De Martino a Vico del Gargano: il cantante neomelodico palermitano live alla festa patronale della Madonna del Rifugio

    • 30 giugno 2019
    • Centro
  • Da "Get Busy" a "No Lie": Sean Paul protagonista al Festival del Rap a Stornara

    • 11 luglio 2019
    • Area Mercatale
Torna su
FoggiaToday è in caricamento