rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Monti Dauni Rocchetta Sant'Antonio

Polfer sorprende predoni del rame sulla tratta ferroviaria che porta ai Monti Dauni

E' accaduto ieri sera, nell'ambito di servizi predisposti dal Compartimento della Polizia Ferroviaria per il contrasto al fenomeno dei furti di cavi di rame

Sventato un furto di rame sulla rete ferroviaria e recuperata l’intera refurtiva. E’ accaduto ieri sera, nell’ambito di mirati servizi predisposti dal compartimento della Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise per il contrasto al fenomeno dei furti di cavi di rame in danno delle imprese ferroviarie

Il personale della Polfer di Bari, nel corso di attività lungo la tratta Gioia del Colle-Rocchetta Sant’Antonio, in agro di Palazzo San Gervasio, ha notato alcuni individui mentre armeggiavano sulla massicciata ferroviaria. Alla vista della polizia, gli stessi sono riusciti a fuggire facendo perdere le proprie tracce nella campagna circostante.

Prima di scappare, però, hanno abbandonato a terra la refurtiva che avevano tagliato e sfilato dai circuiti ferroviari, consistente in 400 metri di cavi di rame in esercizio, di varie sezioni, già arrotolati e occultati nell’erba. Il rame sarà restituito a Rete Ferroviaria Italiana. Sono in atto le indagini per individuare gli autori del tentativo di furto.

Su tutto il territorio ferroviario del Compartimento di Bari proseguono incessantemente le attività di prevenzione e repressione al fenomeno, che provoca ripercussioni negative alla circolazione dei treni, mediante pattugliamento lungo le linee ferroviarie e controlli presso i depositi di metallo/rottamai e siti abusivi.

furto rame-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polfer sorprende predoni del rame sulla tratta ferroviaria che porta ai Monti Dauni

FoggiaToday è in caricamento