Giovedì, 28 Ottobre 2021
Monti Dauni Castelluccio Valmaggiore

La SP 125 è la 'Via Crucis della Valle Maggiore': sui Monti Dauni consiglio comunale in strada

La direttrice si sta lentamente sbriciolando, e basta una normalissima pioggia a creare disastri. L'appello: "Gli enti sovra-comunali devono intervenire con urgenza"

Detto fatto. Come annunciato alcune settimane fa, dall'ormai esasperato sindaco di Castelluccio Valmaggiore, Giuseppe Campanaro, questa mattina si è tenuto un consiglio comunale monotematico per denunciare l’aggravamento del dissesto idrogeologico sui Monti Dauni e chiedere, per l'ennesima volta, la messa in sicurezza della Provinciale 125.

LEGGI ANCHE: ESONDAZIONI CONTINUE, IL CELONE FA PAURA: LA LETTERA A EMILIANO

Un consiglio comunale 'straordinario' perchè convocato proprio lungo la SP 125, ovvero la principale arteria di collegamento con i paesi di quel versante dei Monti Dauni, che si mostra, giorno dopo giorno, sempre più fragile. La Provinciale 125 si sta lentamente sbriciolando, e basta una normalissima pioggia a creare disastri: l'arteria si trasforma in un fiume in piena, impercorribile, e rilascia a valle fango e detriti. 

All'incontro, voluto per chiedere alle istituzioni sovracomunali di occuparsi dell'annosa vicenda, hanno preso parte anche i sindaci dei comuni limitrofi, i cui residenti condividono gli stessi disagi e le stesse preoccupazioni. Il sindaco Campanaro aveva scritto anche una lettera al Governatore della Puglia, Michele Emiliano, e questa mattina ha lanciato una provocazione: la Provincia di Foggia mostri il coraggio di cambiare nome alla SP 125, direttrice che andrebbe ribattezzata come 'Via Crucis della Valle Maggiore'.


Castelluccio Valmaggiore, consiglio comunale sulla SP 125 | FOTO D'AGOSTINO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La SP 125 è la 'Via Crucis della Valle Maggiore': sui Monti Dauni consiglio comunale in strada

FoggiaToday è in caricamento