Domenica, 14 Luglio 2024
Monti Dauni Candela

Così Candela tende la mano ad Arquata Del Tronto: 3000 euro per il Comune terremotato

Dopo aver contattato telefonicamente il sindaco Aleandro Petrucci, è stata inviata tramite bonifico la somma di € 3.000

Un grande gesto di solidarietà, quello della comunità candelese che ha donato € 3.000,00 al Comune di Arquata del Tronto, uno dei comuni del Centro Italia maggiormente colpito dal terremoto di agosto, che versa in una condizione di estrema difficoltà a causa di nuove scosse di terremoto e delle copiose nevicate di questi giorni.

"Dopo il tragico evento che colpì i Comuni del Centro Italia - spiega il sindaco di Candela, Nicola Gatta - a settembre decidemmo di organizzare una serata di raccolta fondi in favore delle popolazioni colpite dal sisma raccogliendo la somma di € 2.000,00. Era nostra intenzione ospitare i bambini di Arquata del Tronto, uno dei comuni più colpiti dal sisma, in occasione delle festività natalizie per trascorrere insieme una giornata all'insegna della spensieratezza e della serenità e nell'occasione consegnare i fondi raccolti, ma a causa di ulteriori scosse nel mese di dicembre non fu possibile organizzare la visita".

"Alla luce dei nuovi tragici eventi, abbiamo deciso di aggiungere ulteriori € 1.000,00, proventi della 'Casa di Babbo Natale', e nella giornata di ieri dopo aver contattato telefonicamente il sindaco Aleandro Petrucci abbiamo inviato tramite bonifico la somma di € 3.000,00 direttamente sul conto corrente del Comune di Arquata del Tronto. Un grande gesto di solidarietà di tutta la comunità candelese."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Così Candela tende la mano ad Arquata Del Tronto: 3000 euro per il Comune terremotato
FoggiaToday è in caricamento